Muta Imago - Lev

9 novembre 2008 17:00 @ Teatro Palladium
8 novembre 2008 20:30 @ Teatro Palladium
7 novembre 2008 20:30 @ Teatro Palladium
Share

Romaeuropa Festival 2008
Un uomo apre gli occhi. Si guarda intorno. C'e' poca luce, non riesce a capire dove si trova. Attraversa lo spazio, conta i passi, si avvicina a una parete, in cerca di rumori. Appoggia l'orecchio al muro. Le luci esplodono, le pareti diventano mucchi di fango e tra le grida dei compagni e i fischi delle pallottole l'uomo si getta a terra. E riprende a ricordare. Lev e' stato ferito in guerra. Non muore ma da quando riapre gli occhi nulla e' più lo stesso. Il mondo intorno e' diventato un recinto di forme indecifrabili. Le regole con cui si muove la realta' sono sconosciute. Lo spazio e il tempo non scorrono più su linee prevedibili. I ricordi arrivano all'improvviso e all'improvviso scompaiono.
Muta Imago sceglie di creare una storia a partire dalle pagine del diario di Lev Zasetsky, soldato russo, paziente del neuropschiatra Alexander Lurja, per parlare della nostra condizione di esseri umani, dell'incessante tentativo di ricostruire qualcosa che si e' perso, l'identita', la memoria, a partire da frammenti scomposti e disordinati.. E lo fa con un atteggiamento politicamente provocante, dai saldi risvolti esistenziali, venato da una certa dose di ironia e perfino di autoironia.

Chiciva

Nessuno sembra andarci per ora... e tu?

Lounge

Devi essere un utente registrato per discutere nel lounge dell'evento.
Registrati / login