Jonathan Richman

Il bostoniano Jonathan Richman, con i suoi Modern Lovers pubblicò nel 1976 uno dei primi dischi realmente punk/new wave, sulla scia dei suoi idoli Velvet Underground. Alla fine degli anni '70 tornò sulle scene ancora con i Modern Lovers ma la band era cambiata: ricordiamo "Egyptian Reggae, Ice Cream Man, Hey There Little Insect con cui diede vita ad un proprio personale stile cantautoriale molto imitato. Negli anni '80 girò l'America con un 'one man show' ospitato nei luoghi più improbabili. A parte il suo momentaneo successo con la comparsata nel film "Tutti pazzi per Mary", la sua attivita' si svolge ai margini del mercato della musica, la sua produzione resta però costante e numerosa, ed ogni suo disco e' un piccolo gioiello di originalita' e passione. Il sound, prevalentemente acustico, si alterna tra vibranti ritmi a ballate più delicate, in cui emerge la qualita' del suo songwriting e del cantato, sensibile quanto energico. Ma che canzoni! Quelle per cui tuttora merita un posto negli annali del rock.

Chiciva

Nessuno sembra andarci per ora... e tu?

Lounge

Devi essere un utente registrato per discutere nel lounge dell'evento.
Registrati / login