2° RedBull FlugTag @ Laghetto dell'EUR

7 ottobre 2007 14:30
Share

È in arrivo il 2° Red Bull Flugtag - Un giorno con le ali. Il 7 ottobre 2007 trentacinque intrepidi Icaro proveranno l’emozione di solcare per la prima volta i cieli di Roma a bordo dei più divertenti velivoli, che la loro fantasia ha saputo trasformare in realtà. Dopo il successo del 2005, all’Idroscalo di Milano, il Red Bull Flugtag - Un giorno con le ali torna per la seconda volta in Italia, nella suggestiva location del Laghetto dell’Eur di Roma. I 35 team si contenderanno il premio per la migliore macchina volante, che dovrà, completamente sprovvista di motore, spiccare il volo con la sola forza muscolare dei membri dell’equipaggio. Quest’anno a sfidarsi tra i cieli di Roma, tra gli altri, la mitica De Lorean, macchina del film Ritorno al Futuro e l’Enterprise, ancor più famosa navicella spaziale di Star Trek, lo scoiattolo Scrat de L’Era Glaciale e la carrozza a forma di cipolla di Shrek, non mancherà nemmeno lo scontro tra due miti dei cartoon come Goldrake e Spider-Man. A competere per i premi non solo i modelli più originali, ma anche quelli che hanno saputo rispettare le basilari condizioni di sicurezza del velivolo. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 14.30, quando il primo team inaugurerà il 2° Red Bull Flugtag - Un giorno con le ali, decollando dalla piattaforma di lancio dall’altezza di sei metri. A scandire i momenti della giornata tre conduttori d’eccezione: Gabriele Corsi, Giorgio Maria Daviddi e Furio Corsetti, meglio noti come il Trio Medusa, che con la loro ironia tagliente intervisteranno i team prima dell’audace lancio. I marchingegni, dopo essersi librati in volo – a dispetto di qualsiasi legge di gravità - tenteranno il migliore tra gli ammaraggi di fortuna nelle acque del Laghetto dell’Eur. Oltre alle esilaranti evoluzioni dei team la giornata sarà movimentata da tre spettacolari performance di veri professionisti del volo. Atleti Red Bull si esibiranno in altrettante differenti discipline: B.A.S.E. Jumping, volo con Tuta Alare e paracadutismo acrobatico. Tra gli atleti che si esibiranno ci saranno: l’austriaco Felix Baumgartner, detentore di svariati record di B.A.S.E. Jumping – sport estremo che consiste nel lanciarsi nel vuoto da edifici, torri abbandonate, ponti o rilievi naturali ed aprire il paracadute solo a pochi metri dal suolo. La sigla B.A.S.E. sta infatti per Buildings, Antennas, Span, Earth; lo spagnolo Juan Ventura Sanchez Finger che effettuerà un volo con la Tuta Alare – tuta che permette agli atleti di planare spostandosi orizzontalmente dopo essersi lanciati nel vuoto. Formata da tre superfici alari cucite per riempire lo spazio tra le braccia e le gambe allargate, permette all’atleta di planare ed atterrare senza l’ausilio del paracadute; e il Team austriaco HSV-Red Bull, campioni di paracadutismo acrobatico che atterreranno sulla rampa di lancio degli aerei del Flugtag. La disciplina consiste nel lanciarsi in gruppo con il paracadute da circa 1200 mt di altezza, ed eseguire in caduta libera delle figure più o meno complesse prima dell’apertura del paracadute. La giornata si concluderà con la premiazione delle tre migliori macchine volanti, le più audaci, originali, quelle che emozioneranno di più pubblico e giuria con le loro rocambolesche evoluzioni, i tre modelli, insomma, che riusciranno a regalare un tocco di magia…perché volare è da sempre un sogno…

Evento inserito da target.

Chiciva

Lounge

Devi essere un utente registrato per discutere nel lounge dell'evento.
Registrati / login